Consigli pulcini appena nati

Non esiste niente di più tenero dei pulcini appena nati. Ma se sei alle prime armi potresti andare nel panico e chiederti, pulcini appena nati che fare? Niente paura. Tutti ci siamo passati. Con un po di esperienza e i giusti consigli riuscirai a svezzarli nei migliori dei modi. Se vuoi sapere come fare, continua a leggere.

Come nascono i pulcini

I pulcini nascono in due modi. O dalla cova secondo natura di mamma gallina, oppure dopo 21 giorni di incubata dentro un’incubatrice. Come farli nascere dipenderà da ogni allevatore. Personalmente ci risulta molto pratico farli nascere in incubatrice. Uno dei motivi è che le galline non sempre sono disposte a covare. Inoltre in incubatrice con i parametri giusti si riescono ad ottenere delle ottime schiuse. Ma come comportarsi quando nascono?

Pulcini appena nati, alcuni consigli

Quando hanno poche ore di vita, vanno lasciati nell’incubatrice per almeno 24 ore. Questo consentirà loro di asciugarsi completamente e di riprendersi dalla fatica di rompere il guscio dell’uovo. Trascorse le 24 ore vanno presi con molta delicatezza e posati in una scatola che avremo preparato prima.

Per fare tutto a regola d’arte, andrebbero messi dentro una apposita pulcinaia riscaldata come quelle che vedete qui sotto. Ma se non volete spendere soldi, va bene anche per i primi giorni di vita, una scatola ampia, con una luce riscaldante in alto.

Pulcinaia riscaldata

Come tenerli al caldo

Nei primi giorni di vita i pulcini avranno bisogno di stare al caldo. Se hai una pulcinaia riscaldata, hai risolto. Caso contrario è buona prassi tenerli in una scatola di cartone e per scaldarli, fare uso di una lampada riscaldante per pulcini. Qui io aprirei una parentesi. Questo tipo di lampade funzionano con i raggi infrarossi. Sebbene da una parte aiutano i pulcini a svilupparsi nei primi giorni di vita, vanno utilizzate con molta cautela.

Lampada infrarossi

La lampada infrarossi come accennato prima, va usata con molta cautela. I miei consigli basati sulla mia esperienza personale sono di tenere la lampada ad una altezza non infariore a 50 centimetri. La lampada non va mai collocata al centro della scatola ma su un lato. Questo perché se i pulcini hanno troppo caldo, si sposteranno sul lato meno irradiato. Dovete stare attenti all’uso della lampada infrarossi. Potrebbe friggere i vostri pulcini. Io personalmente utilizzo delle vecchie e normalissime lampadine ad incandescenza, e i miei pulcini si sono trovati sempre bene.

Cosa mangiano i pulcini

Il cibo dato a loro appena nati è molto importante. Qui ci sono diverse correnti di pensiero. E’ vero che un bel pastone preparato con gli scarti vegetali mescolati con pane e crusca non solo rappresenta per loro un boccone molto appetitoso me è anche salutare. Gli ortaggi, scarti di insalata, pomodori, ecc, apportano loro le vitamine e i sali minerali.

Ma quando sono piccolini fanno fatica ad ingoiare un pastone. Per cui io consiglio di dare per i primi due mesi, un alimento bilanciato che ha già al suo interno tutto ciò di cui hanno bisogno. Inoltre è trittato molto fine, quasi sfarinato, in modo che riescano a mangiare agevolmente.

Attenzione alla coccidiosi

La coccidiosi o vermi intestinali è solo una delle numerose malattie che colpiscono la gallina. Non solo, è il disturbo che si manifesta già in tenera età nei pulcini. Dovrete seguirli e prevenire questa malattia che può portarli alla morte se non curata in tempo. Sotto vi lascio alcuni prodotti naturali utilizzati diluiti in acqua o mescolati nel loro mangime per prevenire la coccidiosi. Per approfondire su questa malattia vi rimando a questo articolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.