Galline marans, molto resistenti

In mezzo alle proprietà primordiali che la contraddistinguono, la gallina ovaiola di razza Marans ha la capacità di deporre uova dal colore brunastro “cioccolato”, per cui veniva chiamata la “Gallina dalle uova d’oro”, con un’esplicita allusione alla famosa favola.

Le uova di gallina marans

Le uova di gallina Marans sono inoltre caratterizzate da un guscio piuttosto particolare, non solo per il colore rosso/marrone piuttosto intenso (più o meno uniforme e/o maculato) di cui abbiamo parlato all’inizio dell’articolo, ma anche perché il rivestimento esterno ha uno spessore maggiore rispetto alle altre uova (e anche le membrane interne sono molto resistenti); Da queste particolari doti di estrema resistenza emergono 3 sequel abbastanza positivi.

Peso delle uova marans

Le marans depongono tra le 160 e le 180 uova globose abbastanza arrotondate all’anno; le uova che depone sono molto grandi, pesano almeno 75 grammi. e più di 100 gr. (Dato che un uovo livornese pesa circa 55 grammi, è da notare che la produzione di uova di Marans è considerata piuttosto interessante per gli allevatori, oltre che per chi vuole allestire un minuscolo pollaio per il proprio giardino).

Piccoli pollai

Non è a rischio salmonella

Innanzitutto, l’uovo di Marans sarà più conservabile; in secondo luogo, sarà molto più resistente alla rottura. In terzo luogo (e questo ci sembra l’aspetto più interessante), non sarà suscettibile di contaminazioni esterne, come la salmonella, per la quale può senza dubbio essere pensato come un uovo ideale da mangiare crudo. , e quindi anche per una ricetta di crema pasticcera!

Origini della razza Marans

La razza Marans (che rientra nella categoria delle razze pesanti) prende il nome dalla metropoli portuale di Marans, situata sulla costa francese di fronte al Mar Atlantico, ed è stata scelta incrociando razze locali con esemplari da caccia portati dai marinai dall’Inghilterra.

il porto francese e, più recentemente, con il Langshan (pollo cinese) dal quale ha ereditato il volume e le zampe sottilmente piumate. Nel 1914 fu ufficialmente dichiarato in un’esposizione di avicoli a La Rochelle con il nome di “Poule de Pays”, ma fu solo nel 1939 che lo standard fu redatto e ufficialmente riconosciuto.

Come cambia il colore delle uova

E’ più che usuale che una stessa gallina deponga uova, anch’esse molto diverse: prima più scure e poi più chiare nel corso dei mesi, fino a raggiungere i giorni di “ibernazione fisiologica” (che di solito cadono nei mesi invernali ). ) in cui si interrompe la deposizione delle uova. All’inizio della nuova fase, la deposizione ricomincia con il colore di base più scuro.

Marans gallina rustica e resistente

Per la loro origine (una combinazione di razze francesi abbastanza resistenti al clima oceanico e razze da combattimento), le galline ovaiole Marans sono molto resistenti, ottime razzolatrici e non temono gli sbalzi termici o le condizioni meteorologiche più sgradevoli.

Rimangono dotate di uno scheletro fine (sebbene si trovi tra le razze più pesanti) e sono robusti ed eleganti nel portamento. L’incrocio con razze da caccia è senza dubbio il motivo delle diverse colorazioni con cui si è diffusa la razza Marans.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.