La millenaria gallina Araucana

La gallina Araucana o gallina o mapuche è originaria del Cile e dell’Argentina meridionale ed è famosa in tutto il mondo per la deposizione di uova blu. È una gallina molto antica la cui origine è ancora controversa, anche se è molto probabile che sia stata allevata dagli indiani Mapuche fin dall’epoca precolombiana, da cui il suo secondo nome.  Infatti, il più antico riferimento scritto a questa gallina risale al 1520: una cronaca spagnola dove si fa menzione del suo ritrovamento nella penisola di Arauco. Per questo motivo la gallina esotica che deponeva uova azzurre ricevette il nome di Araucana.

Origini della gallina araucana  

Tuttavia, ci sono teorie basate sulla ricerca genetica che supportano la relazione tra i polli araucani e altri della Polinesia che sarebbero arrivati ​​​​nel sud del Cile e in Argentina almeno un secolo prima degli spagnoli. Tuttavia, ciò non è mai stato dimostrato e l’unica cosa che sembra certa è che le galline Araucane provengono da un incrocio di altre due galline che depongono uova blu: la gallina Collonca (che non ha coda) e la gallina Quetro, le cui uova tendono a essere più blu-verde. 

Peculiarità della gallina araucana

Le vere galline araucane sono scarse e quindi molto apprezzate nel mercato degli allevatori di pollame. In Europa hanno solo un secolo di invecchiamento; Fu solo nel 1921 che furono presentate al World Poultry Congress nei Paesi Bassi, dove fecero scalpore per le loro uova bluastre. Questo animale è considerato a duplice scopo, cioè viene allevato per sfruttare le sue uova e la sua carne; anche se oggi,

e vista la popolarità che la razza ha guadagnato, gli allevatori cercano anche di riservare alcune galline alla riproduzione e alla successiva vendita di nuovi esemplari. Ed è che le loro uova, che possono avere un prezzo tre volte superiore a quelle bianche o marroni, sono particolarmente apprezzate nell’alta cucina e nei locali gourmet, per il loro sapore squisito e l’originalità della tonalità del loro guscio. 

Gallina dalle uova blu

Questo mito delle “uova blu sono più sane” ha causato una richiesta straordinaria negli anni ’60. In realtà, tutte le uova di gallina, bianche, marroni e di ogni colorazione posseggono le stesse proprietà benefiche. Alcuni allevatori senza scrupoli, approfittando di questo interesse del pubblico gourmet, iniziarono a commercializzare uova di galline Ameraucana, Easter Eggers e altri portatori del gene dell’uovo blu, spacciandole per uova di Araucana, molto più rare e, quindi, più pregiate.

Caratteristiche della gallina araucana

Le caratteristiche veramente rivelatrici dell’Araucana sono il suo piccolo mento piumato, le sue orecchie rosse e i curiosi orecchini di piume che le proteggono, simili a quelle del suo petto. Si riconosce anche per la sua cresta, piccola e tripla, a volte sui toni del rosa. Sono galline di taglia media, molto rilassate, e di solito hanno un peso

medio di 2,7 kg per il gallo e 2,2 kg per la gallina. A causa dei loro occhi arrossati possono dare l’impressione di “arrabbiarsi” in un primo momento, ma in realtà hanno un ottimo carattere, docile e amichevole, quindi possono essere ottimi animali da compagnia nelle case di campagna. 

Gallina araucana adulta

Araucana razza millenaria

Il bel colore bluastro di queste uova è dovuto ad un enzima che le galline Araucane possiedono e che secernono nella parte distale del loro ovidotto. Questo enzima trasforma l’emoglobina dell’uccello in biliverdina, un pigmento organico verdastro che colora le uova in diverse tonalità bluastre, a seconda della loro maggiore o minore densità e intensità. 

Ci sono ancora persone che hanno scrupoli quando guardano queste uova blu, pensando che siano state modificate geneticamente o addirittura tinte industrialmente, ma in realtà sono commestibili come quelle marroni o bianche. Vengono utilizzati in cucina in molte ricette, sia nei piatti salati che nei dolci. In breve, possiamo solo concludere che la gallina Araucana, insieme alla Moroseta, è una delle più originali che esistano. 

E non solo per le sue famose uova blu, ma anche per la sua storia millenaria, il suo piumaggio e gli orecchini di piume che gli avvolgono le orecchie. La Araucana, senza dubbio, è un altro palpabile esempio di come le razze di polli non smettano mai di stupirci per le loro caratteristiche diverse e originali. 

One comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.